Studio

6 gennaio 2018
muro-invisibile

Il muro invisibile

Ci sono momenti in cui ti trovi nell’evidenza di potere/dovere fare un’azione eppure un muro invisibile si frappone tra te e quell’azione. Tutte le valutazioni lasciano pensare che nulla possa impedire la tua azione, razionalmente è alla tua portata e ne hai constatato l’assoluta giustezza/desiderabilità. Eppure sei incapace di agire…

18 dicembre 2017
curriculum-vitae

Il curriculum vitae come tecnica espressiva per l’orientamento allo studio e al lavoro

Una scelta è fondamentalmente una direzione e scegliere un target a cui puntare non può prescindere la consapevolezza del punto di partenza.

Nelle scelte di studio e di lavoro il curriculum vitae può diventare una vera e propria tecnica espressiva attraverso la quale esplorare l’universo personale legato alla sfera lavorativa e di studio (e non solo).

18 dicembre 2017
scelta-studio-lavoro

La scelta

Quello della scelta è un tema complesso. Il catalogo dal quale scegliamo il nostro “prodotto” è un libro fatto di migliaia di fogli, contributo di tutta l’umanità in migliaia di anni e, di questo catalogo, ci limitiamo a sfogliare forse le ultime due o tre pagine.
Tutto quello a cui pensiamo quando immaginiamo la nostra vita si raffronta inevitabilmente con quello che è stato pensato da altri intorno a noi negli ultimi decenni, forse centenni.

4 dicembre 2017
orientamento-studio-labirinto

Dis-orientamento

Prima di potersi porre la domanda “Cosa voglio fare?” è necessario aver dato risposte a molte altre domande. In conclusione degli studi scolastici – e questo accade ciclicamente – si esce da una dimensione per entrare in una nuova. Questa è una dimensione essenzialmente psicologica.
In conclusione degli studi scolastici – e questo accade ciclicamente – si esce da una dimensione per entrare in una nuova. Questa è una dimensione essenzialmente psicologica. Si ha l’impressione di ritrovarsi fuori da qualcosa dentro il quale non ci eravamo mai accorti di essere.