L’organizzazione ossessiva

L’organizzazione paranoide
23 gennaio 2018
L’organizzazione isterica
3 febbraio 2018

L’organizzazione ossessiva

Controlli severi, standardizzazione delle procedure e accentramento del potere attraverso una rigorosa scala gerarchica garantiscono la riduzione al minimo di ogni elemento destabilizzante.

La ritualità caratterizza l’organizzazione ossessiva che, rispetto all'importanza che dà ai controlli formali e ai sistemi informativi, è molto simile all'azienda paranoide. La differenza sostanziale è che nell'organizzazione ossessiva i controlli di gestione sono progettati per sorvegliare l'operatività interna, l’efficienza produttiva e i costi mentre nell'organizzazione paranoide l’enfasi è posta sulla sorveglianza di pericoli esterni. Controlli severi, standardizzazione delle procedure e accentramento del potere attraverso una rigorosa scala gerarchica garantiscono la riduzione al minimo di ogni elemento destabilizzante. Il cambiamento, in questo tipo di azienda, è molto difficile da attuare in quanto la fissazione su una particolare linea di pensiero lascia pochissimo spazio a nuovi orientamenti strategici e lì dove un processo di cambiamento viene preso in considerazione non è mai esente da forti dubbi e retromarce improvvise.